Sito aggiornato il 04/12/2016
Ente Bilaterale Territoriale - Provincia di Sondrio
  • SI RICORDA CHE IL 30 NOVEMBRE E' L'ULTIMO GIORNO UTILE PER LA CONSEGNA DELLA RICHIESTA DI BORSA DI STUDIO ANNO 2016

  • LA CONTRATTAZIONE DI 2° LIVELLO,
    uno strumento ricco di potenzialità

    Sondrio, 26 ottobre 2016 – ‘Le potenzialità della contrattazione di 2° livello’ sono di tutto rilievo anche in Valtellina. Gli Enti Bilaterali del Commercio (EbtCom) e del Turismo (EbtTur) della provincia di Sondrio – organismi paritetici senza fini di lucro nati per iniziativa dell’Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi/Confcommercio Sondrio, di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil – hanno scelto un argomento squisitamente tecnico, ma di sicuro interesse e carico di sviluppi anche sul nostro territorio, per il loro convegno che ha avuto luogo oggi, mercoledì 26 ottobre, a Sondrio e che è servito a fare chiarezza su una materia ancora da sviscerare in tutti i suoi aspetti.

    Proposto in collaborazione con l’Unione Cts/Confcommercio Sondrio, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil e organizzato da Free Work Servizi, l’evento rientra nelle attività di informazione che EbtCom ed EbtTur organizzano periodicamente su temi di particolare interesse.

    Il convegno si è rivelato all’altezza delle aspettative, delineandosi come momento di riflessione rivolto a imprenditori, responsabili aziendali, consulenti del lavoro, avvocati e commercialisti (sia per gli avvocati sia per i commercialisti vi è stata la possibilità di acquisire crediti formativi, in quanto il convegno è stato riconosciuto in tal senso dai rispettivi Ordini). I presenti, infatti, hanno avuto l’opportunità di vedere chiariti diversi aspetti di questa complessa materia grazie a Francesco Natalini, consulente del lavoro a Vercelli e docente a contratto di diritto del lavoro all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

    I lavori sono stati introdotti dalla presentazione di Sergio Marcelli, presidente dell’EbtCom, che, nel dare il benvenuto a tutti, ha illustrato l’importanza degli Enti Bilaterali, divenuti nel contesto provinciale un saldo punto di riferimento nei rapporti tra lavoratori e aziende. Marcelli ha altresì posto l’accento sull’utilità dei momenti di approfondimento organizzati dagli Enti, facendo riferimento anche al convegno sul Jobs Act che ha avuto luogo ad aprile proprio con Natalini come relatore.

    Il ruolo degli Enti è stato ripreso e sottolineato anche dalla presidente dell’Unione Cts Loretta Credaro. Riguardo al tema del convegno, la presidente Credaro ha evidenziato che «la contrattazione di 2° livello costituisce un importante strumento che può portare vantaggi sia alle aziende sia ai lavoratori. È il caso, per fare un esempio, della recente sottoscrizione dell’accordo quadro territoriale per la detassazione dei premi di produttività, della partecipazione agli utili e per i servizi di welfare per le aziende che applicano il Ccnl per i dipendenti del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi, e che sono associate all’Unione Cts della provincia di Sondrio».

    Guglielmo Zamboni della Filcams-Cgil si è quindi soffermato sul contesto generale della normativa sul lavoro e ha focalizzato l’attenzione sugli aspetti della contrattazione di 2° livello maggiormente da chiarire.

    In modo semplice ma incisivo Natalini ha tracciato una panoramica ampia ed esaustiva, definendo la contrattazione di 2° livello «uno strumento dalle grandi potenzialità, che però va conosciuto e padroneggiato. Infatti, bisogna tenere conto – ha aggiunto – che il quadro generale della normativa sul lavoro va appunto nella direzione di demandare alcune competenze alla contrattazione di 2° livello, che vede il diretto coinvolgimento delle aziende e dei loro lavoratori presenti sul territorio».

    Dopo il dibattito, le conclusioni a chiusura del convegno sono state affidate a Giorgio Spinetti della Uiltucs-Uil.


  • IN ALLEGATO TESTO DELL'ACCORDO GOVERNO-SINDACATI SU PREVIDENZA E PENSIONI SCARICA ALLEGATO: 20160928verbaledisintesidelconfrontoconilgoverno.pdf

Ente Bilaterale Territoriale - Provincia di Sondrio


Gli Enti Bilaterali Territoriali per i Settori del Terziario, della Distribuzione, dei Servizi e del Turismo della Provincia di Sondrio sono organismi paritetici senza fini di lucro, nati per essere di riferimento per tutte le aziende e lavoratori operanti nella Provincia di Sondrio, nei rispettivi settori di competenza.

Hanno i seguenti scopi:
  • favorire il confronto tra i rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro;
  • promuovere e valorizzare l'apprendistato professionalizzante;
  • sostenere aziende e lavoratori con sussidi e contributi a loro destinati;
  • sostenere lavoratori e datori di lavoro coinvolti in processi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale;
  • sviluppare progetti concreti studiati sulle necessità della realtà locale e promuovere la formazione professionale e il miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il 1 marzo 2007, al loro interno, è stato istituito l'OPP (Organismo Paritetico Provinciale) che svolge funzione di orientamento e di promozione di iniziative formative ed informative sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
L.go Pedrini 1/M - 23100 Sondrio - Tel. 0342 211980 - Fax 0342 201539 - C.F. EBT COM 93013240143 - C.F. EBT TUR 93013250142 - Cookie